Skip to content

Techint

Ternium

photophotophoto

Ternium è il principale produttore d’acciaio dell’America Latina. Produce e tratta un’ampia gamma di prodotti d’acciaio a valore aggiunto, fra i quali: lamine galvanizzate ed elettro-galvanizzate, lamine preverniciate, lastre di stagno, tubi saldati, acciaio laminato a caldo e a freddo ed offre, inoltre, attraverso i suoi centri servizi, prodotti tagliati longitudinalmente o trasversalmente, per clienti dei seguenti settori industriali: edile, di elettrodomestici, beni di capitale, container, alimentare, energetico, e dell'automazione. Ternium realizza anche prodotti d’acciaio lunghi, come ad esempio sbarre e vergelle, come pure componenti edili metallici. 

Con una produzione annuale di circa 11 milioni di tonnellate di prodotti d’acciaio finiti e 16.700 dipendenti, Ternium ha stabilimenti in Messico, Argentina, Colombia, Guatemala, Stati Uniti, così come una rete di centri di assistenza e di distribuzione in America Latina. Inoltre, Ternium partecipa al gruppo di controllo di Usiminas, un’azienda siderurgica brasiliana. 

Ternium condivide gli elevati standard di qualità, efficienza e tecnologia industriale del Gruppo Techint. Ternium è quotata nella borsa valori di New York (NYSE: TX).

Milestones

  • 1969

    Techint costruisce un impianto di laminatura a freddo dell’acciaio piatto a Ensenada, Argentina. Propulsora Siderúrgica inizia ad essere operativa.

  • 1992

    In Argentina, Techint acquisisce l’impresa siderurgica statale Somisa. Assieme a Propulsora Siderúrgica, creano Siderar.

  • 1997

    Siderar ingloba l’impianto di Canning.

  • 1998

    Viene privatizzata Sidor (Venezuela). Il Consorzio Amazonia formato dal Gruppo Techint, Hylsamex e Usiminas, vince la gara d’appalto.

  • 2004

    In Venezuela Sidor acquisisce l’impianto di bricchette Matesi (in precedenza Posven) in società con Tenaris.

  • 2005

    Il Gruppo Techint acquisisce Hylsa in Messico, che, assieme a Siderar e Sidor- crea Ternium.

  • 2006

    Ternium viene quotata alla borsa valori di New York con il simbolo TX. In Argentina, vengono annessi gli impianti di tubi saldati di Rosario e San Luis.

  • 2007

    Ternium consolida la sua posizione in Messico con l’acquisizione di Imsa.

  • 2008

    Nell’aprile 2008, il governo del Venezuela annuncia la statalizzazione di Sidor, e il luglio seguente l’autorità governativa ne assume il controllo operativo.

  • 2010

    Ternium acquisisce la partecipazione di maggioranza dell’azienda colombiana Ferrasa. L’operazione comprende anche un impianto di produzione e un concessionario a Panama.

  • 2012

    Ternium e Tenaris entrano a far parte del blocco di controllo del colosso siderurgico brasiliano Usiminas, assieme a Nippon Steel e al fondo pensioni dei dipendenti di Usiminas.

  • 2013

    Ternium inaugura un nuovo centro a Pesquería, Nuevo León, Messico. Il progetto è stato sviluppato in parte da Ternium Messico ed in un'altra parte da Tenigal, un'azienda nella quale Ternium e Nippon Steel & Sumitomo Metal Corporation hanno rispettivamente il 51 ed il 49 per cento sul totale delle azioni.


Visita il sito di Ternium

Techint